Glossario dei materiali

Calfskin
Vedi: Pelle, Pelle bovina
Cambrelle
Tessuto sintetico molto resistente allo sfregamento in grado di assorbire abbondante umidità; asciuga rapidamente e mantiene la forma. Il Cambrelle è quindi molto utilizzato per foderare le calzature.
Canvas
Tessuto di cotone robusto e solido. La robustezza del materiale deriva dall'armatura tela e dall'elevata densità dell'intreccio.
Carbonio
Tessuto in fibra di carbonio proveniente dal settore spaziale con resistenza e rigidità ottimali (4 volte più resistente agli strappi della migliore lega d'acciaio) e peso ridotto. Ciò determina grandi vantaggi per la produzione di caschi particolarmente resistenti e al contempo leggeri. Il carbonio viene combinato anche con altri polimeri termoindurenti (Duroplast) per rinforzarli.
Vedi: Polimeri termoindurenti (Duroplast)
Chiusura a clip/a pulsante
Indica una chiusura (ad es. nei caschi) simile al meccanismo della cintura di sicurezza delle auto. Una o entrambe le estremità della cinta vengono fatte passare attraverso apposite aperture nelle due metà della chiusura, consentendo cosi' la regolazione dell'ampiezza. L'ampiezza della cinta impostata resta invariata durante l'apertura del meccanismo. Semplice e veloce da utilizzare, ma ri-regolazione più complicata; forma notevolmente più sferica rispetto, ad es., a una chiusura con anello a doppia D
Vedi: Chiusura ad anello doppia D
Chiusura a cricchetto
Indica una chiusura (ad es. nei caschi) in cui una linguetta di plastica dentata viene spinta in una chiusura a innesto. La dentatura sulla linguetta consente la regolazione dell'ampiezza. Per aprire la chiusura deve essere disinserito l'innesto e la linguetta in plastica deve essere ritirata. L'ampiezza impostata si perde e deve essere regolata nuovamente alla chiusura successiva. Molto pratico da maneggiare; si apre e si chiude molto velocemente; consente di modificare semplicemente la regolazione della cinta durante la marcia.
Chiusura ad anello doppia D
Indica una chiusura (ad es. nei caschi) nella quale la cinta viene fatta passare attraverso due occhielli a forma di D per regolare l'ampiezza. Per aprire il meccanismo la cinta deve essere ritratta attraverso gli occhielli e in questo modo viene annullata l'ampiezza impostata che deve essere regolata nuovamente alla chiusura successiva. Se da una parte è leggermente impegnativo infilare la cinta, il meccanismo è molto semplice da riregolare e rimane sempre perfettamente in tensione.
Cloruro di polivinile
(PVC)
Materiale economico, assolutamente impermeabile, utilizzato in particolare nell'abbigliamento antipioggia. Consistenza simile alla gomma, non traspirante. Indicato anche come rivestimento, ad es. per aumentare la resistenza dei bagagli in tessuto.
Vedi: PVC
ComforMax Classic di DuPont
Nuovo sistema di isolamento per inserti imbottiti.
Il sistema multistrato garantisce un'elevata capacità termica unita ad un peso ridottissimo. Lo strato di microfibra può essere ridotto al minimo senza rinunciare a un'elevata protezione dal freddo. In questo modo si ottiene un eccezionale comfort addosso.
ComforMax Premium di DuPont
Il nuovo sistema a membrana sviluppato da DuPont si basa sulla tecnologia di formatura in doppio strato, la cui peculiarità consiste nel garantire un peso ridotto unito a calore, traspirabilità e impermeabilità a vento e pioggia.
Le fibre vengono tessute in modo tale da formare camere d'aria che favoriscono la ritenzione del calore; in questo modo il calore del corpo viene regolato in maniera ottimale, prevenendo il surriscaldamento.
Composite fibre
Vedi: Polimeri termoindurenti (Duroplast)
Concetto di comfort interno Maxfit
Struttura per ventilazione efficace
Banda rimovibile
Cuscinetti testa rimovibili
Lavabile a mano fino a 30 °C
Antiallergico
Antibatterico
Per vestibilità e ventilazione ottimizzate
Coolmax
La fibra a quattro canali di Invista si contraddistingue per l'ampia superficie. CoolMax elimina l'umidità in modo estremamente efficace e si raffredda facilmente, regalando una sensazione di asciutto, benessere ed energia a chi lo indossa, in particolare nelle stagioni più calde. Il materiale assorbe a malapena gli odori, è lavabile in lavatrice e asciuga rapidamente. Anche l'industria dei caschi sfrutta i vantaggi di questo materiale utilizzandolo per la produzione delle imbottiture interne.
Cordura
Tessuto in poliammide di alta qualità, realizzato da DuPont da fibre tagliate e filate più volte consecutivamente.
Decisamente più resistente all'abrasione della maggior parte degli altri materiali in nylon, può quindi offrire un certo grado di protezione in caso di caduta.
Trama dall'effetto piacevole, naturale e con una struttura leggera. Disponibile in diversi spessori (500D è il doppio di 250D).
Lo speciale tessuto di cordura si presta per diversi campi di applicazione; la cordura Powernet di Rukka è impiegata inoltre per rinforzare i punti più vulnerabili in caso di caduta dell'abbigliamento da motociclista, mentre la cordura del tipo Air-Flow offre maggiore traspirabilità. Specifici trattamenti impermeabilizzanti offrono ulteriore protezione contro lo sporco e le intemperie.
COSATEC
Tessuto in poliestere robusto particolarmente adatto per l'abbigliamento da motociclista. Flessibilità d'impiego a seconda dello spessore. Il tessuto da 600D si presta egregiamente come materiale esterno; con spessori da 1000D o 1680D è adatto come materiale rinforzato nei punti più vulnerabili in caso di caduta.
Cotone cerato
Tessuto in cotone ricco di tradizione e impermeabilizzato con cere speciali, impiegato per l'abbigliamento antipioggia, originario dell'Inghilterra.
Impermeabile, antivento, traspirante e naturale. Relativamente resistente all'abrasione. Molto amato dai fan del tipico look british classico.
Cucitura di sicurezza conforme alla norma ISO4916
Un buon abbigliamento da motociclista dovrebbe proteggere chi lo indossa anche nelle circostanze più estreme. Durante una scivolata sull'asfalto ruvido, un materiale esterno antiabrasione risulta tuttavia veramente efficace solo se anche le cuciture sono in grado di sopportare forti sollecitazioni. Per questo motivo le cuciture nei punti rilevanti per la sicurezza di numerosi prodotti Louis sono realizzate in conformità alla norma ISO 4916, cioè con una cucitura visibile sopra e una nascosta sotto. In questo modo gli strati di materiale restano comunque insieme anche quando la cucitura visibile viene danneggiata nello sfregamento con l'asfalto.